PRIMO QUARTO DA FAVOLA MA POI L'EMT SI PERDE NELLE NEBBIE DI MESTRE rimo

22.12.2019

Ultima partita del girone d' andata ricca di spunti interessanti per le baby giocatrici di coach Pelizon.
L' Emt Oma torna da Mestre con una sconfitta (e questa non è una novità ), ma con negli occhi e nella testa un scintillante primo quarto in cui le mestrine del San Marco (con tutta la loro esperienza e prestanza fisica ) hanno patito l'aggressività difensiva e la precisione in attacco delle giuliane che hanno chiuso avanti di cinque punti (sul 22 a 17 !) : è questa sì che è una bellissima novità per una compagine giovanissima che, per crescere, necessita innanzitutto di abbondanti dosi di autostima.
Dunque, nel primo quarto, sono proprio le salesiane a prendere il comando delle operazioni grazie, come detto, ad una difesa molto attenta e ad una serie di azioni corali in attacco che le mestrine subiscono senza reagire. Tutte le cinque ragazze schierate all ' inizio da coach Pelizon (ovvero De Barba, Zanelli, Baroncini, Lisa Giorgesi e Tobou ) ci mettono tanta grinta e convinzione al punto che il coach mestrino Malossi, pur potendo contare su una panchina decisamente più lunga ed esperta, non trova in tutti i primi dieci minuti nessuna adeguata contromisura. Il quarto si chiude con l'Emt avanti sul 22 a 17.
Nel secondo quarto, la fatica si fa sentire tra le fila (davvero molto risicate) delle giuliane, presentatesi a Mestre con sole otto giocatrici. Coach Pelizon è costretta a cambiare gli equilibri in squadra a causa del terzo fallo di Lisa Giorgesi e la Junior San Marco è brava ad approfittarne subito sia con alcune indovinate bombe da tre che con alcuni ficcanti contropiedi. Si va al riposo lungo sul 44 a 26 per la Junior dopo un parziale, davvero severo, di 27 a 4.
Al rientro dall ' intervallo lungo, c'è chi teme una possibile imbarcata delle salesiane ma è brava coach Pelizon a spronare adeguatamente le sue ragazze. Sono Lisa Giorgesi (autrice di una bella tripla !), la solita Anita De Barba ed una ritrovata Sophie Tobou a metterci la grinta giusta con l'Emt Oma che chiude il quarto sul 57 a 41 per San Marco, però vincendo il parziale per 15 a 13. Nell 'ultima frazione le gialloblu ' , un po ' in affanno, calano l' intensità in attacco, ma la difesa riesce a limitare le folate mestrine. Finisce su un più che dignitoso 75 a 47 con una vittoria meritata della Junior ma con una prova complessivamente positiva delle ritrovate ragazze di coach Pelizon.
Ora ci sarà la sosta di fine anno e nel 2020 si tornerà in palestra con la finalità di far crescere questo gruppo di promettenti ragazze che, ne siamo certi, continuando a lavorare con convinzione e concentrazione, potranno regalarci e regalarsi qualche bella soddisfazione.

Junior San Marco 75 - Emt Oma Basket Trieste 47 (17 : 22 ; 44 : 26; 57 : 41)

Emt Oma Basket : De Barba 19; Baroncini 4; Zanelli 6; Giorgesi L . 9; Tobou 9; Giorgesi E. ; Bincoletto; Giacomello .
All. Pelizon.
Junior San Marco : Causin 3; Fiorin 9; Bonivento 6; Faoro 5; Girolimetto 5; Biancat-Marchet 4; Regazzo 9; Borsetto 11; Ridolfi 12; Cavaletto1; Minetto 10.
All. Malossi.

Tiri libri : Emt Oma 12 su 16; Junior San Marco 4 su 6.

 

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Please reload

Please reload

Copyright © 2017 OMA Basket Trieste tutti i diritti riservati è vietata la riproduzione anche parziale se non autorizzati.

  • Facebook B&W
  • Instagram B&W