NON BASTA UN BUON SECONDO QUARTO ALLE MULLE TRIESTINE: TREVISO SBANCA LA DON MILANI PER 105 A 30

13.10.2019

Tabellino impietoso per le gialloblu ' giuliane che, al termine di un match giocato davvero con scarsa concentrazione e determinazione (fatta eccezione per le solite De Barba e Tobou), soccombono col Treviso con ben 75 punti di scarto! Troppo freschi gli innesti della "veneziana" Eleonora Bardi e della "friulana" Claudia Zanelli per sperare di sovvertire il pronostico contro una Pallacanestro Treviso che, rinforzatasi con l'innesto della croata Ivana Matic (dalla prestanza fisica davvero notevole anche se tecnicamente acerba), non fa mistero di puntare al salto di categoria. La Matic infatti ben si è inserita in un quintetto di grande esperienza in cui atlete come la Diodati e la Grigoletto sono in grado di fare la differenza con parecchie squadre del girone.
Dunque pronostico chiuso, ma l'approccio complessivo delle baby giuliane di Cinzia Pelizon non è piaciuto e c 'è davvero tanto lavoro da fare, in primis sul fronte della personalità e della covinzione di queste ragazze, per accelerare una crescita di squadra che stenta a farsi strada.
Nel primo quarto, dopo una breve fase di studio, sono le trevigiane a prendere subito il largo sul 19 a 3, con le giuliane che vanno a punti solo dalla linea della carità, senza centrare nemmeno un canestro su azione.
Nel secondo quarto (e sarà la migliore frazione dell 'intero match), la musica cambia completamente ed è l'Emt a condurre le danze, tanto che a metà quarto le giuliane riducono il distacco a sole undici lunghezze, grazie ad una difesa decisamente più attenta ed aggressiva e ad un attacco corale in cui segnano un po ' tutte. Nel finale di quarto, nonostante una tripla della Murabito seguita da un bel canestro da due (uniche perle in una prestazione per il resto piuttosto incolore , Treviso riprende le redini del match e va al riposo lungo sul 46 a 22. Nel terzo quarto, le baby giuliane spengono la luce con il distacco che si dilata sul 75 a 25. Stesso copione nell 'ultimo quarto in cui la new entry Claudia Zanelli è costretta a lasciare il parquet per raggiunto limite di falli. Stavolta non c'è nemmeno l'orgoglio e la voglia di tenere le avversarie sotto i cento punti ed il match si chiude sul 105 a 30, con Treviso che ringrazia per la grande generosità delle mule giuliane.
Ora sotto con gli allenamenti in palestra perché, passata anche la Barcolana, è da sperare che il tempo delle "imbarcate" sia finito.
Emt Oma Basket 30 - Pallacanestro Treviso 105 (3:19; 22:46;25:75)

Marcatrici : De Barba 7, Tobou 6, Bardi 4, Zanelli 2, Giorgesi E. 2, Murabito 5, Giorgesi L. 1, Giacomello 1, Baroncini 2, Manzin, Bincoletto , Possenelli.

Tiri liberi : Emt Oma Basket 11 su 18; Treviso 12 su 23.

 

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Please reload

Please reload

Copyright © 2017 OMA Basket Trieste tutti i diritti riservati è vietata la riproduzione anche parziale se non autorizzati.

  • Facebook B&W
  • Instagram B&W