BATTE FORTE IL CUORE GIALLOBLU’: TREVISO SUPERATA IN VOLATA

14.04.2019

Per superare infortuni ed avversità le ragazze dell’Emt Oma dovevano fare ricorso a tutto l'orgoglio di squadra e a tutto il senso di appartenenza ad una realtà piccola ma ben viva come Oma Basket. Ebbene, tutte le ragazze scese sul parquet hanno risposto presente. Fuori per infortunio Darma Milic, Lucia Castellan e Martina Gantar, le altre hanno serrato le fila ed, al termine di un match non bello ma molto intenso e combattuto, sono andate a prendersi due importanti punti contro Treviso. Concluso questo tribolato campionato, le salesiane sono ora chiamate a difendere la categoria nei play-out partendo da un buon secondo posto (dietro Montecchio) ed avendo la possibilità di chiudere la serie (al meglio delle due partite su tre in casa), proprio con quello stesso Treviso, superato in entrambe le sfide della regular season.

Nel primo quarto partono bene le giuliane che con Tence in gran spolvero (5 punti in quattro minuti) prendono un piccolo vantaggio (5:2), subito rintuzzato dalle locali che, ben guidate dalla Grigoletto, chiudono la frazione sul 17 a 13, complice anche una difesa poco attenta delle triestine. 

Nel secondo quarto, le trevigiane allungano approfittando di qualche ingenuità di troppo delle gialloblú. Il distacco arriva fino a dodici punti (34:22 a 2’ dal termine), ma, dopo un time-out, le ragazze di Jogan diventano molto più attente nella gestione delle varie fasi di gioco. Piano piano le triestine recuperano e con un canestro di una ritrovata Capolicchio all'ultimo secondo vanno al riposo lungo con soli sei punti da recuperare (34:28).

Nel terzo quarto, il quarto fallo fischiato in attacco alla Castelletto dopo solo 1’ di gioco (subito richiamata in panca da coach Jogan dov’è rimasta per 12 lunghi minuti), dà ancora maggior carica alle salesiane che continuano imperterrite nell'opera di ricucitura. È ancora Capolicchio a segnare da due ed è poi con due belle triple Stefania Filippas a portare per la prima volta avanti le triestine di tre lunghezze (35:38). In chiusura di quarto, Treviso riesce a trovare alcuni falli e con un 5/5 ai tiri liberi chiude in vantaggio di un solo punto.

Nell 'ultima frazione, l'inerzia del gioco è ancora nelle mani giuliane che prima con Francesca Manin (5 punti di seguito) e poi con una bella tripla di Alice Policastro si portano a 5 punti di vantaggio (41:46 a 6’ dal termine). Subito dopo viene annullato un canestro a Capolicchio per un passi piuttosto dubbio, ma Castelletto e compagne non ci stanno e a 4’ dal termine sono ancora sul +7. La fuoriclasse di casa però non ci stà: Diodati, finalmente per lei, approfitta dei primi errori difensivi su di lei e li punisce con una combinazione di tripla e doppia, riportando le squadre in perfetta parità. In un finale al cardiopalma, dopo l’1 su 2 di Mario, è ancora l'esperienza di Alice Policastro a fare la differenza con un canestro da due punti a 25’’ dalla fine che riporta avanti le salesiane, mentre le trevigiane non riescono più a recuperare. Vince l’Emt 52 a 51.

Brave mule! Avete dimostrato di meritare, contro tutti e tutto, la categoria. Questa vittoria pone l'Emt Oma Basket in una buona posizione di classifica in prospettiva play – out, dove dovrà affrontare proprio le stesse trevigiane già battute due volte in campionato. Ma sappiamo che i play - out sono tutt’altra cosa. Ora ci aspettano due settimane di pausa sperando nel frattempo di recuperare qualche infortunata. Forza ragazze che, con lo stesso coraggio ed attaccamento dimostrati sabato sera, la salvezza è vicina !

Treviso - Emt Oma Basket 51:52 (17:13; 34:28; 41:40)

Emt Oma: A. Policastro 12, Castelletto 10, Tence 6, F. Manin 6, Sacchi 3, Filippas 9, Capolicchio 6, Abrami, Cattaruzza, Milic ne, Gantar ne. All.: Jogan

Treviso: Diodati 18, Mario 7, Favaretto 7, Milicevic 4, Gini 6, Devetta 4, Gasparini, Grigoletto 5, Toffolo, Fuser, Dalla Riva. All.: Nani

 

 

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Please reload

Please reload

Copyright © 2017 OMA Basket Trieste tutti i diritti riservati è vietata la riproduzione anche parziale se non autorizzati.

  • Facebook B&W
  • Instagram B&W