L’EMT CI PROVA, MA RIVA È PIÙ FORTE

24.03.2019

Niente da fare per l'Emt Oma contro la terza forza del campionato.

Con Milic a mezzo servizio e senza Tence e Gantar, le gialloblù hanno avuto un impatto difficile contro l'attacco rivano (21:12 dopo i primi 10' con 5 punti di Policastro).

Nei restanti tre quarti la partita era molto più equilibrata. Sacchi e socie provavano a recuperare il gap accumulato nel primo quarto, ma ogni volta che si avvicinavano, le padrone di casa, grazie soprattutto ai contropiedi di Piva, le ricacciavano sopra la doppia cifra di svantaggio.

Peccato, perché l'Emt trovava anche tiri aperti, costruiti bene, ma spesso con poca precisione (2/19 dalla lunga distanza).

Un plauso questa volta va a Veronica Abrami e a Francesca Manin.

Rivana - Emt Oma Basket 64:49 (21:12; 33:23; 49:37)

Oma: Sacchi 6, Milic 7, Castelletto 6, Capolicchio, A. Policastro 9, F. Manin 8, Abrami 8, Cattaruzza 4, Castellan 1, Filippas. All.: Jogan

Rivana: Villaruel 8, Piva 8, Bonvecchio 7, Piermattei 7, Chemolli 11, Marchi 3, Bregi 3, Reversi 7, Fadanelli I. 2, Fadanelli L. 2, Bianconi 6. All.: Civetlini

 

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Please reload

Please reload

Copyright © 2017 OMA Basket Trieste tutti i diritti riservati è vietata la riproduzione anche parziale se non autorizzati.

  • Facebook B&W
  • Instagram B&W