MILIC “ON FIRE”- L' EMT SUPERA DI SLANCIO CASARSA

02.02.2018

Ancora una settimana un po' tribolata per l' Emt Oma Basket costretta a presentarsi al match contro Casarsa senza la convalescente Francesca Manin e prive di Stefania Filippas ed Elisabetta Volpe per mali di stagione. Di un tanto coach Jogan ha saputo fare buon viso a cattivo gioco caricando le presenti di una grande motivazione per portare a casa la partita. Sul campo le sue ragazze hanno risposte presente, prendendo subito in mano le redini del gioco surclassando le locali sia in attacco che in difesa.

Dopo appena 30’’ Darma Milic inizia il suo show personale dalla lunga distanza con la prima bomba, seguita dalle triple di Veronica Samez e di Veronica Abrami. In difesa invece Stefania Sacchi si “incolla” su Susy Furlan la quale nel primo quarto non riesce nemmeno ad avvicinarsi al canestro.

Nel secondo quarto le giuliane prendono ulteriormente il largo con una stratosferica Milic che continua ripetutamente a colpire il canestro avversario da tutte le posizioni portando a quota 22 punti il suo bottino personale all'intervallo. Il quarto vede anche l'esordio stagionale di Valentina Cattaruzza e la guida in regia di una sempre più convincente Chiara Manin che illumina la sua prova con una bella tripla e un fruttuoso contropiede. Si va all' intervallo lungo su un rassicurante 45 a 21. Nel terzo quarto le ragazze di Jogan si siedono un po', ma è sempre la Milic a colpire ancora da tre ricacciando indietro le locali (36:60 al 30’).

Nell ' ultima frazione Casarsa, con la Furlan in testa, tira fuori l’orgoglio sorprendendo le ospiti che sembrano frastornate dalla grande voglia di rivalsa delle padrone di casa. Dopo il parziale di 12:3 e dopo il 5’ fallo della Castelletto, Jogan chiama time-out mischiando un po’ le carte sia in attacco che in difesa. Al rientro in campo emerge la grande esperienza di Alice Policastro che, dopo essersi sacrificata in difesa per tutta la partita, tira fuori le unghie in attacco prima con una tripla e poi con altri due preziosi canestri che reprimono ogni volontà di riscossa di Casarsa. La partita si chiude sul 71 a 54 per le gialloblu, con un bottino personale di 35 punti per Darma Milic (vicino al suo record personale di 41 punti di qualche anno fa) e resasi protagonista di una prova pressoché perfetta con 8 triple su 9 tentativi che danno l’esatta idea di una prova monstre, capace di trascinare un’ intera squadra ad un prezioso successo, che avvicina l'Emt nuovamente ai piani nobili della classifica.

Da elogiare tutte le ragazze scese in campo che sono riuscite a battere una squadra com’è quella di Casarsa sicuramente in difficoltà, ma che nel mese di gennaio è sempre riuscita a vendere cara la pelle (contro Bolzano), battendo qualche settimana fa Montecchio in casa.

Il prossimo sabato si va a Ponzano, contro la terza in classifica: siamo sicuri che l’Emt venderà cara la pelle anche in terra veneta.

Casarsa - Emt Oma 54:71 (9:19; 21:45; 36-60)

OMA: Milic 35, Castelletto 3, Samez 6, Sacchi 6, Abrami 5, Tiberio 2, Chiara Manin 5, Tence 2, Alice Policastro 7, Cattaruzza. All: Jogan

Tiri liberi : Emt Oma 11/13

CASARSA: Pivaveroi 2, Furlan 20, Serena 7, Devetta 6, Callegaro 9, Bertolin 6, Scaringi, Baldo 2, De Marchi, Guerra 2. All.: Bosini

Tiri liberi: Casarsa 9/16.

 

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Please reload

Please reload

Copyright © 2017 OMA Basket Trieste tutti i diritti riservati è vietata la riproduzione anche parziale se non autorizzati.

  • Facebook B&W
  • Instagram B&W