Cerca
  • Oma Basket

PASSA FACILE A TRIESTE LA CAPOLISTA BOLZANO: MA LE BABY DELL'OMA BASKET SONO CAPACI DI UNA PROVA


Non c'era nessun dubbio alla Don Milani sull 'esito finale del match : troppo forte e quadrata la capolista bolzanina per temere le baby gialloblú giuliane, per di più prive di Claudia Zanelli ( infortunata in quel di Abano e che sarà lontana dai campi di gioco per settimane ). Tuttavia, a parte il primo quarto in cui le altoatesine di coach Pezzi hanno giocato praticamente da sole surclassando le confuse salesiane, il resto del match è stato decisamente più equilibrato ed, in alcuni frangenti, davvero piacevole a vedersi per il pubblico di casa. In particolare, i due quarti centrali dell ' incontro si sono conclusi con distacchi molto contenuti (24 a 11 e 27 a 13 per le ospiti), ma con un gioco arioso e spettacolare in cui si sono fatti valere anche i giovani talenti locali. Portare in doppia cifra Anita De Barba e Sophie Tobou e far fare decisamente una bella figura a Ilaria Baroncini , Lisa Giorgesi ( autrice dell 'unica tripla per le ragazze di coach Pelizon ) e Daniela Giacomello è sicuro merito della preparazione fatta in palestra e del gran bagaglio di esperienza che queste ragazze hanno fatto e stanno facendo nell ' arco di questo campionato. Dunque c'è da essere soddisfatti da quanto visto in campo perché mettendoci la giusta grinta e concentrazione queste ragazze dimostrano che hanno talento da vendere e che in prospettiva il futuro di Oma Basket non può che essere rosa. Come detto, il risultato è già definito dopo i primi dieci minuti in cui atlete del calibro di Mossong e Kerin fanno il bello ed il cattivo tempo con il quarto che si chiude sul 35 a 6. Nel secondo quarto, coach Pelizon chiarisce bene la situazione a De Barba e socie e, grazie ad una difesa meglio registrata e ad alcuni attacchi corali ben orchestati, Bolzano allunga ancora un po' sul 59 a 17, ma il parziale di quarto è decisamente più equilibrato. Al ritorno dal riposo lungo, è Sophie Tobou a dare importanti segni di risveglio sia in attacco (doppia cifra raggiunta) che in difesa (con una bella stoppata). Il punteggio segna 86 a 30 per Bolzano . Negli ultimi 10 minuti è Anita De Barba a produrre sprazzi di bel gioco conditi da alcune incredibili realizzazioni di fronte alle ammirate atlete ospiti. Il match si chiude sul 120 a 41, ma vogliamo chiudere con le parole del coach ospite Pezzi, piene di ammirazione per le giovani " talentine" giuliane, cui augura sinceramente un futuro roseo se sapranno continuare a impegnarsi come fatto sinora. Sabato prossimo si va a Treviso e confidiamo in un buon uso delle parole di stima ricevute e in un altro match all 'insegna dell 'orgoglio di squadra e della continua crescita di esperienza e di maturità. Emt Oma Basket 41 - Bolzano 120 (6 : 35; 17 : 59 ; 30 : 86) Marcatrici : Emt Oma Basket - De Barba 10; Tobou 12; Baroncini 8; Giorgesi L. 5; Giacomello 4; Manzin 2; Giorgesi E. Ne : Possenelli e Bazo. All. Pelizon Bolzano - Kerin 21; Mossong 24; Castellaneta 6; Giangrasso 14; Fabbricini 12; Hafner 6; Assentato 11; Gottardi 9; Marcello 9; Abram 8;Luppi; Rossi. All. Pezzi Tiri liberi : Emt Oma 4 su 7; Bolzano 1 su 2.


8 visualizzazioni

Copyright © 2017 OMA Basket Trieste tutti i diritti riservati è vietata la riproduzione anche parziale se non autorizzati.

OMA_Logo_Colore.png
  • Facebook B&W
  • Instagram B&W